Vitamina D: in inverno ci aiuta il tonno

By DM 11 mesi agoNo Comments
Home  /  Salute  /  Vitamina D: in inverno ci aiuta il tonno

La principale funzione della vitamina D è quella di mantenere un’adeguata mineralizzazione dello scheletro attraverso il controllo delle concentrazioni sieriche del calcio e del fosforo. Ciò permette di raggiungere nella vita adulta il migliore “picco di massa ossea”, cioè l’ottimale mineralizzazione e densità scheletrica. È evidente pertanto che essa svolge un importante ruolo nella prevenzione dell’osteoporosi dopo la menopausa o nel periodo senile. Recenti studi hanno, inoltre, dimostrato anche l’importanza della vitamina D nei processi biologici che intervengono nel potenziamento del sistema immunitario. Infine si ritiene che la vitamina D, abbia un ruolo importante nella prevenzione delle malattie vascolari: ha infatti un ruolo protettivo su tutti i vasi e interviene nei processi biologici che regolano la contrattilità delle arterie.”

Come assumere la giusta dose di vitamina D?
La vitamina D è sintetizzata dalla nostra cute per esposizione diretta alla luce solare. Si presta quindi ad essere più facilmente assorbita nella bella stagione, in particolare durante le giornate che trascorriamo sdraiati al sole a ricercare l’abbronzatura ideale.

Durante i mesi freddi un aiuto ci viene dall’alimentazione, infatti basta seguire una dieta ricca di alimenti che contengono vitamina D, come i prodotti ittici che rappresentano il 38% dell’apporto totale di questo nutriente. Tra tutti, il tonno in scatola: con 16microgrammi per 100 g di prodotto è secondo solo alle aringhe, quanto a contenuto di questa preziosa vitamina.

Category:
  Salute
this post was shared 0 times
 000

Leave a Reply

Your email address will not be published.